Stimoliamo i nostri figli a cogliere la ricchezza nelle differenze
Cerca nel sito
Mappa del sito | Contattaci | Home
ISTITUTI SUPERIORI
BIENNIO
TRIENNIO
Riflessioni su Kairós - Lingua Spagnola

Riflessioni su Kairós

 I.C. Battistella - Schio (VI) - A.S. 2012-2013

Sintesi di un'originale attività sviluppata da un'Insegnante di Lingua Spagnola e proposta agli alunni di due Classi I^ del plesso di San Vito di Leguzzano.


Progetto Kairós, a.s. 2012-2013

Attività realizzata nella classe Prima sez. A e B della Scuola Media “Fusinato” Plesso San Vito di Leguzzano

Disciplina: Lingua spagnola

 

Obiettivi: scoprire che tutte le persone hanno molti elementi in comune e allo stesso tempo che ognuna è fatta in modo speciale e unico.

Materiale necessario: fogli bianchi, matite colorate, pennarelli, fogli colorati per collage.

L’insegnante scrive alla lavagna i quattro elementi: aire, agua, tierra, fuego e gli elementi naturali che sono contraddistinti dalla presenza dei 4 elementi (nuvole, pioggia, fiumi, mare, montagne, erba, lampi, sole, stelle, vento, ecc. dando il lessico in lingua spagnola). Invita gli alunni a disegnarsi “como si fuera un paisaje...” (Come se fossi un paesaggio), cercando di inserire nel disegno più elementi possibili. Gli alunni possono usare matite colorate e pennarelli, o costruire il paesaggio utilizzando i fogli colorati come un collage. Il disegno dovrà essere firmato. Musica di sottofondo: Le onde di Ludovico Einaudi.

 Alla fine dell’ora tutti i disegni si dispongono su di un tavolo  o sul pavimento perché ognuno possa osservare gli elementi in comune così come le forme diverse utilizzate per raccontare il proprio paesaggio.

Gli alunni sono invitati a commentare l’esperienza: come si sono sentiti nel creare il paesaggio, quello che hanno provato nel contemplare i paesaggi dei compagni. Nell’ora successiva gli alunni raccolgono i disegni della classe disponendoli su di un cartellone dove le parole-chiave sono: “ Tutti siamo uguali, tutti siamo diversi. Tutti siamo fatti di aria, acqua, terra, fuoco”. Sono gli alunni stessi a progettare la particolare forma del cartellone perché possa contenere i disegni di tutti.

Proverbio messicano: “Todos los hombres estamos hechos del mismo barro, pero no del mismo molde”. (Tutti gli uomini sono fatti dello stesso fango, ma non dello stesso stampo).

                                                                                                              L’insegnante Daniela Maistro

 

Adattamento da: J.M. Alarcón Fernández, Educar valores en grupo, Aljibe, Málaga,2005.

 

segnala la pagina stampa la pagina
SITEngine - C.F./P.IVA GSTRSM63L22A703 Informativa Cookies